Corso di ceramica precolombiana: 22 e 23 agosto 2020

Il 22 e 23 agosto, Paola Nuovo Gomez ci  porterà alla scoperta della ceramica precolombiana in chiave contemporanea attraverso un workshop adatto a tutti, anche ai principianti. 

DOVE
a Venezia pressa la sede della nostra associazione, fermata del vaporetto GIARDINI

QUANDO
22-23 agosto 2020
Sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 // e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
Domenica dalle 10.00 alle13.00

IL CORSO

Gli ingobbi e il loro utilizzo sono strettamente legati alla nascita della ceramica e usati ancora oggi in una molteplicità di linguaggi estetici.

In generale gli ingobbi sono rivestimenti con una base argillosa, modificando i colori con ossidi. Sebbene le tecniche di lavorazione siano differenti, la composizione e le caratteristiche rimangono simili, quindi il termine “ingobbio” può essere applicato in riferimento alla produzione ceramica dal mondo antico ai nostri giorni.

In questo corso si terrà un percorso sulle varie tecniche costruttive e decorative precolombiane, per condurre il corsista a un approccio contemporaneo creativo.

Il corso è rivolto a persone che hanno un interesse particolare alla ceramica e vogliono approfondire l’impiego degli ingobbi.

Alla fine del corso ogni partecipante avrá dei pezzi finiti da portare a casa.*
(dipende dal processo di essiccamento)

PROGRAMMA

Introduzione alla conoscenza dei materiali, diversi impasti per il lavoro di lucidatura, e la loro trasformazione.

Manipolazione dell’argilla e tempistiche

Manufatti con le tecniche del pizzico, del colombino e della lastra

Preparazione delle basi di ingobbi colorati. Ingobbi naturali

Applicazione di ingobbi e tecnica precolombiana di lucidatura.

Introduzione del forno di ceramica: le curve di cottura

Materiali e cotture compresi nel costo del corso.

L’INSEGNANTE

Paola Nuovo (Bogotá, Colombia, 1974)

Attualmente reside a Faenza, Italia, dove ha ottenuto il Diploma di Tecnico Superiore per Sostenibilità, Sviluppo, Design del prodotto ceramico.

Per 15 anni ha lavorato come insegnante vincolata alle materie di Ricerca e Processo Progettuale del Design e come Coordinatrice nell’area di Estensione Universitaria presso il Dipartimento di Design, Università Católica  “Nuestra Señora de la Asunción”, Asunción, Paraguay.

È Laureata in Design per l’Università Cattolica Nuestra Señora de la Asunción de Asunción, Paraguay (2001)

In Paraguay, dove ha vissuto gli ultimi 22 anni, si sviluppa il suo percorso nel campo della ceramica, in maniera autonoma e con il contributo di vari maestri della ceramica popolare e contemporanea.

Dal 2009 incominciò a lavorare con un forno proprio, a sperimentare con vetrofusione, ingobbi e smalti di bassa temperatura applicati a oggetti utilitari e ornamentali. Più tardi, prese contatto con l’Associazione di Artigiani di Areguá, città famosa in Paraguay per la sua ceramica, e collaborò attivamente nelle cotture collettive realizzate nel forno di alta temperatura tipo ‘noborigama’ che conta l’Associazione.

Dal 2014, presso il proprio laboratorio, apre esperienze dirette a bambini e adulti su il tema della introduzione all’arte ceramica, tecniche di finitura con affumicatura, ingobbi e smalti di bassa temperatura, en anche di lavoro implicato a cotture di alta temperatura con smalti con cenere.

Ha partecipato di varie mostre collettive di ceramica ad Asunción, Paraguay, e fu una delle iniziatrici dei gruppo d’arte Ceramisti in Paraguay.

Sua opera prende ispirazione della natura e gli elementi essenziali: acqua, terra, aria e fuoco, invocando la stretta relazione dell’essere umano col suo ambiente. Nelle sue forme ricorre a risorse di culture precolombiane e l’aria esplorativa con che i bambini evocano il mondo, intessendo il gioco estetico della creazione con la funzionalità che i suoi studi di design gli hanno inculcato.

PIT FIRE: 19-20 settembre 2020 con Giovanni Cimatti

PIT FIRE: le sigillate e gli smalti in monocottura finiti a lustri e nero di fumo con una seconda cottura a legna.

 

Quando:

Il 19 e 20 settembre .
Orari: sabato dalle ore 9.00 alle ore 18.00, domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Dove:

A Venezia in luogo aperto (nel rispetto di tutte le norme anti-covid19)

IL WORKSHOP:

La ceramica affrontata a metà t ra primitivo e contemporaneità per indagare nuovi stadi della postmodernità dove non è solo l’opera al centro ma sopratutto il modo con cui la si ottiene.

Applicheremo terre sigillate per ottenere superfici lucide da sola argilla senza levigatura e cristalline inattese in questa tecnica.

Arriveranno, dopo la seconda cottura a legna, lagune di nerofumo su fondi bianchi, lustri di rosso rame in riduzione e cavilli anneriti a zona.

Programma:

– costruzione di forme in argilla semirefrattaria
– essicazione forzata
– applicazione di ingobbi del genere “terra sigillata”
– applicazione di cristalline ad aspersione o pennello
– prima cottura notturna – sfornata
– applicazione di fumogeni e sali
– preparazione del sito di cottura a legna da parte di tutti i partecipanti
– seconda cottura a legna
– estrazione delle forme
– pulizia del sito
– descrizione e simulazione del sistema di preparazione delle “Terre Sigillate”.

Informazioni e iscrizioni:

Per richiedere informazioni e per iscriversi, scrivere a info@bochaleri.it 

Workshop di cottura raku – aprile 2019

Batteria Ca’ Bianca – Lido di Venezia
6 / 7 aprile 2019

Insieme all’ass. In Diversity, i Bochaleri propongono un lavoro sulla ceramica raku, antica tecnica giapponese ormai diffusissima anche in Europa e negli Stati Uniti. Il sistema di cottura permette di fissare lo smalto alla terracotta nell’arco di una mezz’ora, grazie all’uso di argille resistenti ai forti sbalzi termici. L’estrazione dei pezzi dal forno è altamente spettacolare, e consente di produrre manufatti di grande effetto, caratterizzati da iridescenze metalliche e importanti cavillature.
Intento del seminario è di offrire la possibilità di eseguire autonomamente oggetti finiti, originali e gradevoli.

Programma

Allestimento del forno a gas. Preparazione degli smalti, analisi degli ossidi e delle cristalline. Decorazione di manufatti: cottura, sperimentazione e studio degli effetti di vari materiali applicati a campioni preparati in precedenza.
Smaltatura e decoro dei pezzi foggiati dai partecipanti e già biscottati al forno elettrico.

Orario 
Il programma si svolge in una giornata dalle 10.00 alle 18.00. A scelta, il giorno 6 o il giorno 7 aprile.

Note:
Durante lo svolgimento del corso verranno fornite tutte le ricette e le sigle dei prodotti commerciali utilizzati.
I pezzi realizzati rimarranno di proprietà dei partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni: info@bochaleri.it
Posti limitati.

Il workshop è tenuto da Cinzia Cingolani. Nata a Senigallia nel 1965, si è laureata con lode in Lingue e Letterature Orientali all’Università di Venezia, e ha poi seguito un corso di specializzazione in Storia, conservazione, restauro e tecnologia della ceramica presso l’Università di Urbino.
Affascinata dall’arte fittile dell’antico borgo di Fustàt (Il Cairo), nel 2002 apre l’omonimo studio a Venezia, proponendo manufatti ottenuti da un attento studio del materiale, delle forme e dei colori. Qui antiche tecniche ceramiche, reinterprate in chiave moderna, vengono utilizzate per creare oggetti originali e unici, pensati con particolare attenzione al gusto contemporaneo.
Alla quotidiana ricerca tecnica e tecnologica si affianca una intensa attività didattica: si segnalano le collaborazioni con l’Università di Harvard (Boston, U.S.A) e quelle con la Facoltà di Arte e Design dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV) nell’ambito dei corsi di Modellazione Tridimensionale e di Design del Prodotto (Laurea specialistica).
Attualmente vive e lavora nelle Marche, dove oltre all’opera di produzione propone seminari di ceramica presso S. Angelo di Senigallia, diretti a gruppi di allievi italiani o stranieri.

Tra le sue mostre più recenti si ricordano:

Pesaro, Casetta Vaccaj: Elementi in superficie, personale, da novembre 2013 a gennaio 2014.

Tirano (SO): Tinte in acqua, tinte in terra, istallazione, da luglio a settembre 2014

Senigallia (AN): La via Granda, personale, luglio 2014

Fabriano (AN): Galleria Rismondo, Tagli d’argilla, personale, da agosto a ottobre 2014

Senigallia (AN): Centro Cooperativo Mazziniano, In orbem, collettiva, dicembre 2014

San Lorenzello Sannita (BN): Oltre l’Arcobaleno, collettiva, 2016

Senigallia (AN): Spazio Biondi, Spazio a rendere, collettiva, agosto 2016

*** *** ***

>>> Scopri gli altri workshop di ceramica organizzati dai Bochaleri nel 2019