VENEZIA, FESTA DELLA BRAGORA 2019

Torniamo come ogni anno alla Festa della Bragora a Venezia, dal 21 al 23 giugno, con il concorso per il miglior bocal da vin.

I boccali saranno esposti a partire dalle ore 17.00 di Venerdì e potrete votare fino a Domenica, quando festeggeremo il vincitore!

Saremo in campo durante tutto il weekend con attività per adulti e bambini e non solo.

Venerdì 21:
a partire dalle ore 16.00 – mostra mercato dei Bochaleri
a partire dalle ore 17.00 – laboratori di ceramica per bambini

Sabato 22:
a partire dalle ore 11.00 – mostra mercato dei Bochaleri
a partire dalle ore 17.00 – laboratori di ceramica per bambini e adulti
Domenica 23:
a partire dalle ore 11.00 – mostra mercato dei Bochaleri
a partire dalle ore 17.00 – laboratori di ceramica per bambini e adulti

Venite a trovarci e a godervi tutto il ricco programma della Festa in campo della Bragora 2019:

 La festa della Bragora è la festa del solstizio d’estate e patronale di S.Giovanni in Bragora, in campo detto anche Bandiera e Moro:

Usciamo a rivedere le stelle, Festa dei musici veneziani, spontanea come da amici, con giochi per bimbi e spettacoli musicali e culturali in chiesa o in campo e dai balconi, cibi a partire da sabato 22 giugno”.

Programma Bragora 2019

Programma Festa della Bragora 2019

 

Workshop di kintsugi moderno a Venezia, con Chiara Lorenzetti: “L’arte di riparare con l’oro”

Domenica 14 luglio, presso la nostra sede a Venezia, proponiamo un nuovo laboratorio:

Il workshop di kintsugi moderno prevede una mattina di 4 ore (dalle 9 alle 13) insieme a Chiara Lorenzetti – restauratrice dal 1991 presso Chiarartè, a Biella, studiosa e restauratrice di arte Kintsugi – che ci guiderà alla scoperta dell’arte di riparare con l’oro.

Foto di Chiara Lorenzetti

Kintsugi significa infatti “riparare con l’oro”: in questo laboratorio andremo a sperimentare come questa antica tecnica giapponese, risalente al 1400, possa essere attualizzata e resa fattibile con nuovi materiali, andando a valorizzare crepe e rotture di un pezzo da “riparare”.

 

Chiara Lorenzetti, esperta di Kintsugi

Questo laboratorio è aperto a chi vuole conoscere una parte di mondo giapponese, fatto di poesia e arte, di filosofia e di cerimonia del tè.

Porteremo a casa un oggetto in ceramica riparato con la tecnica Kintsugi e i passi per iniziare a conoscere la cultura giapponese in tutte le sue sfumature.

Il workshop comprende:
4 ore di lezione e laboratorio
Una ceramica
I materiali per il lavoro della giornata, colla e polvere simil oro.

 

Programma:
-Storia dell’arte Kintsugi.
-Higashiyama bunka: la nascita della cerimonia del tè, l’Ikebana, il sumi-e, il teatro No e la produzione ceramica.
-Mushin e mono no aware, la filosofia del Kintsugi.
-Rottura, il suo significato.
-Studio di un oggetto in ceramica e sua rottura.
-Restauro Kintsugi con resina e polvere d’oro.
-Yobitsugi e maki-e, diversi approcci artistici al Kintsugi

 

>> Per informazioni e iscrizioni: info@bochaleri.it 

 

Corso di ceramica per adulti, venerdì sera

Corso di ceramica per adulti

Il corso è inteso come esperienza di approccio e
conoscenza dell’argilla, tramite cui esplorare la propria
espressività creativa.
Rivolto a chi desidera avvicinarsi per la prima volta e a chi ha già praticato.
Si incentra sull’apprendimento delle tecniche di modellazione di base
e di foggiatura manuale; colombino, lastre dure e molli,
pollice, modellato, e tecniche decorative; ingobbi e
cristallina.
I manufatti creati possono essere anche di utilizzo
e a fine corso le tue creazioni rimarranno a te.
Il corso dura tutto l’anno scolastico (ottobre-maggio) e ci si
può iscrivere in qualsiasi momento. 
Il corso si svolge il venerdi sera dalle 19.30 alle 22.00.
***
Ciao, siamo Chiara e Silvia: ci siamo avvicinate alla
ceramica da quattro anni e ci siamo conosciute proprio in
associazione. Entrambe abbiamo mosso i nostri primi passi
e ci siamo appassionate alla ceramica seguendo dei corsi,
così vi invitiamo a seguire questo percorso per conoscere
questa sorprendente materia.

GRES DOLCE A VENEZIA CON GIOVANNI CIMATTI

Presso la sede della nostra associazione a Venezia,
1-2 giugno 2019

I Bochaleri propongono un nuovo workshop dedicato al gres con Giovanni Cimatti.

I vari tipi di ceramica si distinguono per la loro durezza e in prima posizione vi sono la Porcellana seguita dal Gres. IL GRES può essere oggi ottenuto da tutti quanti posseggono un forno perchè tutti i forni per ceramica possono raggiungere la temperatura di 1050 gradi. Vi sono infatti sul mercato alcune nuove argille che hanno la capacità di greificare, e cioè di avvicinarsi alla vetrificazione della Porcellana, anche a temperature intermedie.

Un’argilla in particolare verrà provata assieme ad un aspetto interessante del corso che sarà quella di apprendere come applicare i rivestimenti direttamente sull’argilla cruda. La possibilità di cuocere le ceramiche una volta sola riduce notevolmente i costi e grazie a nuovi prodotti è possibile applicare facilmente tutti i tipi di rivestimenti sull’argilla cruda.

Saranno usati:
ingobbi che diventano smalti, colle antipolvere che rendono facilissima l’applicazione a pennello degli smalti e mascherine adesive a nastro staccabili senza danni agli smalti.

Programma:
realizzazione di forme in argilla – essicazione forzata – applicazione di prodotti vari anche su formelle fornite dall’organizzazione – cottura notturna – sfornata – discussione sui risultati e info sui prodotti.

Orari:
Sabato, dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30
Domenica, dalle ore 9 alle ore 11.30

Ulteriori informazioni:
– Le  forme realizzabili  dovranno rispettare lo spazio disponibile nel forno e i tempi di asciugatura; potranno quindi avere dimensione max di cm 15 x 15.
– Per aumentare la superficie disponibile alle prove sara possibile rivestire anche il retro delle formelle perchè poi tutte saranno cotte in posizione verticale.
– Ogni partecipante riceverà una quantità di argilla per il lavoro e quella restante potrà essere portata via per eventuali prove in sede privata.
– Tutti i prodotti impiegati provengono dalla Ceramicolours di Faenza.

Per informazioni/iscrizioni: info@bochaleri.it

 

Tornio con la porcellana: 13-14 aprile

Workshop di tornio con la porcellana

Insegnante Adele Stefanelli
13-14 aprile 
Presso la sede della nostra associazione a Venezia.

I Bochaleri propongono un weekend dedicato alla porcellana lavorata al tornio.

Il workshop inizierà con una parte teorica e dimostrativa dedicata a tutti i partecipanti, il sabato mattina.  Mentre il pomeriggio di sabato e la domenica saranno dedicati alle lezioni singole per ciascun partecipante. 

Orari della giornata di sabato:
9.30 fino alle 12.30.
Pausa pranzo
Dalle 13.30/14 inizio lezioni individuali.

Per informazioni e iscrizioni: info@bochaleri.it 

Workshop di cottura raku – aprile 2019

Batteria Ca’ Bianca – Lido di Venezia
6 / 7 aprile 2019

Insieme all’ass. In Diversity, i Bochaleri propongono un lavoro sulla ceramica raku, antica tecnica giapponese ormai diffusissima anche in Europa e negli Stati Uniti. Il sistema di cottura permette di fissare lo smalto alla terracotta nell’arco di una mezz’ora, grazie all’uso di argille resistenti ai forti sbalzi termici. L’estrazione dei pezzi dal forno è altamente spettacolare, e consente di produrre manufatti di grande effetto, caratterizzati da iridescenze metalliche e importanti cavillature.
Intento del seminario è di offrire la possibilità di eseguire autonomamente oggetti finiti, originali e gradevoli.

Programma

Allestimento del forno a gas. Preparazione degli smalti, analisi degli ossidi e delle cristalline. Decorazione di manufatti: cottura, sperimentazione e studio degli effetti di vari materiali applicati a campioni preparati in precedenza.
Smaltatura e decoro dei pezzi foggiati dai partecipanti e già biscottati al forno elettrico.

Orario 
Il programma si svolge in una giornata dalle 10.00 alle 18.00. A scelta, il giorno 6 o il giorno 7 aprile.

Note:
Durante lo svolgimento del corso verranno fornite tutte le ricette e le sigle dei prodotti commerciali utilizzati.
I pezzi realizzati rimarranno di proprietà dei partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni: info@bochaleri.it
Posti limitati.

Il workshop è tenuto da Cinzia Cingolani. Nata a Senigallia nel 1965, si è laureata con lode in Lingue e Letterature Orientali all’Università di Venezia, e ha poi seguito un corso di specializzazione in Storia, conservazione, restauro e tecnologia della ceramica presso l’Università di Urbino.
Affascinata dall’arte fittile dell’antico borgo di Fustàt (Il Cairo), nel 2002 apre l’omonimo studio a Venezia, proponendo manufatti ottenuti da un attento studio del materiale, delle forme e dei colori. Qui antiche tecniche ceramiche, reinterprate in chiave moderna, vengono utilizzate per creare oggetti originali e unici, pensati con particolare attenzione al gusto contemporaneo.
Alla quotidiana ricerca tecnica e tecnologica si affianca una intensa attività didattica: si segnalano le collaborazioni con l’Università di Harvard (Boston, U.S.A) e quelle con la Facoltà di Arte e Design dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV) nell’ambito dei corsi di Modellazione Tridimensionale e di Design del Prodotto (Laurea specialistica).
Attualmente vive e lavora nelle Marche, dove oltre all’opera di produzione propone seminari di ceramica presso S. Angelo di Senigallia, diretti a gruppi di allievi italiani o stranieri.

Tra le sue mostre più recenti si ricordano:

Pesaro, Casetta Vaccaj: Elementi in superficie, personale, da novembre 2013 a gennaio 2014.

Tirano (SO): Tinte in acqua, tinte in terra, istallazione, da luglio a settembre 2014

Senigallia (AN): La via Granda, personale, luglio 2014

Fabriano (AN): Galleria Rismondo, Tagli d’argilla, personale, da agosto a ottobre 2014

Senigallia (AN): Centro Cooperativo Mazziniano, In orbem, collettiva, dicembre 2014

San Lorenzello Sannita (BN): Oltre l’Arcobaleno, collettiva, 2016

Senigallia (AN): Spazio Biondi, Spazio a rendere, collettiva, agosto 2016

*** *** ***

>>> Scopri gli altri workshop di ceramica organizzati dai Bochaleri nel 2019

Workshop di ceramica 2019

26-27 febbraio >  Lezioni private di tornio con Cinzia Cingolani
Orari da concordare con la maestra.
Lezioni individuali per allievi principianti assoluti o con esperienza.
Fine settimana dedicato all’affascinante cottura raku di pezzi in terra semirefattaria con il forno a gas.
Prima giornata dedicata alla dimostrazione e alla pratica del tornio con la porcellana, per chi già si è avvicinato al tornio, seconda giornata dedicata alle lezioni individuali.
14 luglio > Workshop di kintsugi moderno con Chiara Lorenzetti, 4 oreKintsugi significa “riparare con l’oro”: in questo laboratorio andremo a sperimentare come questa antica tecnica giapponese possa essere attualizzata e resa fattibile con nuovi materiali, andando a valorizzare crepe e rotture di un pezzo da “riparare”.

Per tutte le informazioni: scrivici a info@bochaleri.it

ASVe, Maggior Consiglio, Deliberazioni, reg. 15 [Fronesis], c. 117v.

Deliberazione del Maggior Consiglio, 13 settembre del 1323

Documenti: di ceramica e di carta (o pergamena…) e non solo

Presentiamo qui uno dei documenti che sono stati più volte citati, trascritti e studiati da quanti si sono occupati di storia della ceramica veneziana. Ma forse è la prima volta che, oltre al testo, si fa conoscere anche l’immagine del documento. Si tratta di una deliberazione presa dal Maggior Consiglio. La data è il 13 settembre del 1323.

Il segno di croce a sinistra sta a significare che la deliberazione è stata approvata.

Il Maggior Consiglio concede a quelli che fanno scutellas de petra di poterle cuocere in casa loro, ma rigorosamente durante la notte.

ASVe, Maggior Consiglio, Deliberazioni, reg. 15 [Fronesis], c. 117v.

ASVe, Maggior Consiglio, Deliberazioni, reg. 15 [Fronesis], c. 117v.

Quod illi qui faciunt scutellas de petra possint coquere dictas scutellas in domibus suis in quibus habitant in contratis Veneciarum ut consuete erant coquendo ipsas scutellas de nocte tamen a tertia campana in antea, et si coquerent de die usque ad dictam horam cadunt in penam soldorum decem grossorum pro quolibet et qualibet vice secundum quod continetur in prima  inhibicione. Et si consilium et cetera. Et fuit consultum per .v. Dominorum de nocte.

ASVe, Maggior Consiglio, Deliberazioni, reg. 15 [Fronesis], c. 117v.

Ecco una traduzione di massima:
Che coloro che fanno scodelle di terra possano cuocere dette scodelle nelle stesse case in cui abitano nelle contrade di Venezia come di consueto, cuocendo le stesse scodelle di notte, tuttavia prima della terza campana, e se cuocessero di giorno, a partire da detta ora siano puniti con la multa di dieci soldi di grossi per ogni volta, secondo quanto è contenuto nella prima proibizione. E se il Consiglio ecc. E’ stato acquisito il parere dei V Signori di notte.

l significato di questo documento non è solo quello, finora assodato, che gli scuteleri potevano cuocere i loro lavori in casa propria, e comunque solo alla notte. C’è un riferimento a una legge precedente (non ancora rintracciata); sembra di capire che, con questa norma successiva, il limite per la cottura notturna sia stato posticipato alla “tertia campana”, vale a dire tre ore dopo l’alba. Questo, evidentemente, per venire incontro alle esigenze di chi temeva di dover pagare la multa prevista per chi cuoceva durante il giorno, nei casi in cui si fosse reso necessario prolungare la cottura notturna anche oltre l’alba.

Come è stato osservato in precedenza, è interessante sapere che l’abitazione e il laboratorio coincidevano.

 

Leggi altre “Notizie sotto il Bocal” e le rubriche “Documenti: di ceramica e di carta (o pergamena…) e non solo” e “Barbottina”

 

Festa di Natale 2018

Domenica 9 dicembre presso la nostra sede a Castello 1257, davanti alla Serra dei Giardini, vi aspettiamo dalle 10:30 alle 16:00 per festeggiare il Natale insieme!

festa di natale BOCHALERI 2018

Festa di Natale – BOCHALERI 2018

Dalle 10:30 alle 16:00 mercatino di ceramiche natalizio nel nostro giardino e
mostra di ceramica, pezzi realizzati durante il 2018 dai nostri soci ceramisti.
Dalle 10:30 alle 12:00, laboratorio “Dipingi la tua tazza con i Bochaleri” dedicato ad adulti e bambini
Vi aspettiamo!
Per informazioni: info@bochaleri.it o visita la nostra pagina Facebook.

Inoltre per i soci:

11:00 – 12:00 Consegna dei lavori dei bambini che partecipano ai nostri corsi di ceramica, insieme ad un piccolo omaggio
13:30 – 15:00 Convivio sociale riservato ai soci

SETTIMANE ESTIVE 2018: GIOCARE CON LA CERAMICA

CONTINUANO NEL 2018 LE SETTIMANE ESTIVE DI CERAMICA PER BAMBINI PRESSO LA NOSTRA SEDE AI GIARDINI.

I BAMBINI IMPARERANNO A LAVORARE L’ARGILLA E A DECORARLA  ATTRAVERSO IL GIOCO, CREERANNO DEI MANUFATTI COLORATI, IMPERMEABILI, FUNZIONALI CHE PERDURERANNO NEL TEMPO.

Questi incontri sono consigliati a tutti i bambini che hanno voglia di modellare, di giocare, di creare, di sporcarsi e di meravigliarsi con questa antica e meravigliosa arte. Le nostre maestre sono ceramiste, conoscono bene il materiale e faranno di ogni lezione una nuova esperienza portando i ragazzi attraverso un percorso che risveglierà i sensi e le loro capacità artistiche molte volte nascoste. Non serve nessun tipo di esperienza, tutti i bambini riescono a divertirsi e a creare, nella ceramica non c’è niente giusto e niente sbagliato c’è solo da meravigliarsi!Con il fine di tramandare questa arte ti invitiamo a mettere le mani in pasta insieme a noi!
INFORMAZIONI 
Sede: Associazione dei ceramisti Veneziani “I Bochaleri”
Indirizzo: Castello 1257 – Venezia.
Fermata Actv: “Giardini”.
Attivazione: con un minimo di tre bambini, età compresa tra i 7 ed i 12 anni.
I settimana: dal 2 al 6 luglio  orario indicativo 18:00 – 20:00. Iscrizione entro il 25 giugno, conferma il 27 giugno.
II settimana: dal 3 al 7 settembre  orario indicativo 18:00 – 20:00. Iscrizione entro il 27 agosto,  conferma il 30 agosto.
Quota associativa annuale per ogni bambino:
25 euro per la settimana di luglio,
15 euro per la settimana di settembre.
Si richiede un contributo spese.
Per informazioni: corsi@bochaleri. – info@bochaleri.it – FB: Bochaleri
CONSIGLI
Vi consigliamo di portare i bambini con un grembiule, oppure con dei vestiti che si possano davvero sporcare, si sporcheranno anche le scarpe quindi consigliamo calzature tipo crocs che si possono pulire sotto l’acqua.Non bisogna portare nient’altro, per qualsiasi dubbio o informazione non esitare a contattarci.