Corso di modellazione e tornio

‘L’argilla è necessaria per modellare un vaso, ma il suo uso dipende dal vuoto interno che si riesce a creare’. Lao Tzu

Mai come in questo periodo storico l’uomo si è allontanato dalla natura e dai suoi cicli vitali. I ritmi frenetici imposti dalla società ci allontanano giorno per giorno dal nostro sentire interiore; la creatività espressa attraverso l’uso delle mani, ci aiuta invece a rimpossessarci di questo sentire. ‘Le nostre mani sono le antenne della nostra anima. Se le fai muovere cucendo, cucinando, dipingendo, suonando o sprofondandole nella terra invii segnali di cura alla parte più profonda di te. E la tua anima si rasserena perché le stai dando attenzione. Così non ha più bisogno di inviarti dolore per farsi notare’.

Lavorare con l’argilla è un’esperienza bellissima che richiede presenza, attenzione e rispetto. La ceramica racchiude in sé il ciclo vitale dei quattro elementi. La terra si mescola all’acqua che la rende plasmabile, così come plasmabile dovrebbe essere il nostro approccio alla vita. Questo nuovo composto di terra e acqua si lascia modellare affinché le nostre mani e la nostra creatività possano regalare al mondo nuove forme. Il vuoto attorno al quale creiamo le nostre forme servirà a contenere un pieno, e la sua capienza dipenderà interamente dalla quantità di spazio che siamo stati in grado di creare. Infine, il fuoco rafforza e rende tangibile la nostra creatività, restituendoci un oggetto che possiamo portare con noi nella nostra quotidianità.

Valentina propone un ciclo di otto incontri in cui avvicinarsi al mondo della ceramica. Lavorare con le proprie mani, seguendo il proprio processo creativo, libera la mente dai pensieri che ci assillano e ci aiuta a inviare segnali di amore al nostro sé.

Il corso è rivolto a tutti coloro che intendono avvicinarsi alla ceramica, o hanno voglia di  regalarsi un momento creativo e di introspezione.

Saranno affrontate le tecniche del colombino, della lastra, del pinch e del tornio. Ogni allievo avrà l’occasione di confrontarsi con tutte le pratiche, scegliendone poi una per portare a termine un progetto creativo concordato con l’insegnante. Il primo ciclo di cinque lezioni si concentrerà sulla forma, con un’attenzione alla decorazione plastica e a crudo. Nei successivi tre incontri verranno affrontate le varie tecniche di decorazione, sia a crudo (quali ingobbio e sgraffito), che a biscotto, attraverso l’utilizzo di pigmenti, ossidi, smalti e cristalline.

QUANDO
da lunedì 12 ottobre al 30 novembre, dalle 10.00 alle 12.30

DOVE
presso la sede della nostra associazione a Venezia

Per informazioni, scrivere a corsi@bochaleri.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *